un esercizio sistemico da fare con i propri figli

un esercizio sistemico da fare con i propri figliIl culto degli avi

Dai nostri discendenti noi traiamo energia, forza vitale, radicamento e senso di appartenenza.

Ereditiamo anche traumi, ferite, colpe, rabbia, vergogna ed esclusioni.

Se rifiutiamo l’aspetto doloroso della discendenza, perdiamo contatto anche con la parte nutriente .

In altre parole se rifiutiamo la parte violenta e dolorosa del sistema familiare perdiamo contatto anche col radicamento, la forza vitale.

Come fare ?

Il seme del  grano si separa dalla crusca col setaccio, ed allo stesso modo noi dobbiamo imparare a distinguere.

Distinguere il dono della vita dagli errori commessi dagli avi, le loro colpe e i loro traumi dal nostro vissuto personale.

Le costellazioni familiari servono anche a questo.

Il primo passo è la consapevolezza del proprio sistema familiare, per poi eventualmente, riconoscendolo e accettandolo, muovere i propri passi verso l’autonomia e la separazione, in direzione del proprio personale destino.

Possiamo dare un grande aiuto ai nostri figli in questa direzione, i bambini sono istintivamente molto curiosi rispetto ai propri avi perchè sentono benissimo l’importanza della linea di sangue.

Dedicate un pò di tempo ai vostri figli tramite questo esercizio, ne trarranno un beneficio enorme.

Un altro rituale di guarigione molto importante è la ” lettera ai figli ” che pubblicherò in un altro post, dedicato a chi ha figli adolescenti…..nel frattempo:

Stampate l’immagine di questo articolo, è un albero genealogico da riempire.

Create, con l’aiuto dei vostri figli uno spazio in casa vostra dedicato agli avi, potete adornarlo con delle immagini, dei fiori, prendervene cura come un posto speciale, ricordatevi di rappresentare anche gli esclusi.

Ricordatevi di separare il regno dei vivi da quello dei morti

Utilizzando l’albero genealogico, inserite ogni membro del sistema attraverso delle immagini, delle icone o i nomi.

Ringraziate per il dono della vita e il buono che avete ricevuto, lasciate andare il resto che appartiene a loro.

Dagli avi noi traiamo energia e forza vitale, ci radichiamo profondamente e connettiamo col flusso di vita che proviene dalla notte dei tempi.

Tratto dal libro ” Costellazioni familiari sistemiche”

costellazioni-familiari-sistemiche cover

http://www.edizionilpuntodincontro.it/6090-costellazioni-familiari-sistemiche-9788868201852.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...